Shampoo e balsamo

Pochi ingredienti, ottimi risultati

In questo articolo viene proposto uno shampoo semplicissimo, da realizzare al momento, prima dell'uso.

INGREDIENTI:

- Acqua (mezzo bicchiere)
- Farina di ceci (2 cucchiai)
- Aceto di vino (1 cucchiaio)

PROCEDIMENTO:

E' sufficiente versare tutto nel bicchiere e miscelare bene in modo da eliminare i grumi. Durante il lavaggio, versare il liquido sui capelli e massaggiare bene per qualche minuto prima di risciacquare con cura. La farina di ceci ha uno spiccato potere detergente grazie alle saponine contenute, mentre l'aceto è un ottimo balsamo naturale e rende più lucenti i capelli. L'odore di aceto sparisce completamente a capelli asciutti. Se lo si desidera si possono aggiungere 2 gocce di un olio essenziale a piacere per profumare il tutto. Anche la densità può essere cambiata a piacere aggiungendo eventualmente più acqua.

Considerare che sono necessarie alcune settimane prima di liberarsi completamente dalle sostanze di sintesi degli shampoo industriali. Infatti, questi shampoo contengono spesso siliconi, derivati del petrolio usati per creare una patina morbida su pelle e capelli. Sono dannosissimi ma all'industria non importa, a loro interessa solo che l'effetto sia quello che si aspetta il consumatore.

BALSAMO

L'aceto diluito in acqua è ottimo anche come balsamo aggiuntivo e lo si può preparare e tenere tranquillamente in una bottiglietta. Basta versare 80-100 ml di aceto in una bottiglietta di mezzo litro e riempire il restante di acqua, miscelando subito dopo. Dopo lo shampoo, versare un po' di balsamo sui capelli, spargerlo bene e tenere per 20-30 secondi prima di risciaquare. L'odore di aceto sparirà completamente a capelli asciutti. L'effetto può non essere paragonabile ad un balsamo industriale, ma considerando la semplicità nel prepararlo, il bassissimo impatto ambientale, il basso costo e la sua non pericolosità, vale la pena provare.


Condividi su Facebook