Saponi e detersivi autoprodotti

Naturali, semplici ed economici

Ogni giorno utilizziamo sapone, detersivi e prodotti per la pulizia della casa e l'igiene personale. Le pubblicità esaltano ogni prodotto come fosse la soluzione a tutti i nostri problemi: profumati detersivi immersi nel verde delle montagne che rendono pulitissimo ogni nostro vestito e brillante ogni stoviglia e superficie della nostra casa con un semplice tocco... Peccato che proprio questi prodotti contengano sostanze chimiche dannosissime sia all'ambiente che alla nostra salute. Ogni volta che ne facciamo uso immettiamo queste sostanze non biodegradabili direttamente nell'ambiente, questo inquinamento sistematico e quotidiano porta ad una devastante contaminazione della catena alimentare ad ogni livello.
Ancora più assurdo poi è come riusciamo a mal gestire l'idea di vita sana e igienica nelle nostre case. Cerchiamo di eliminare ogni batterio dalle superfici della nostra casa e ci ritroviamo immersi in fumi di solventi chimici volatili. Teniamo i nostri bambini lontani dai detersivi e li lasciamo gattonare su pavimenti lavati con gli stessi. Magari stiamo molto attenti a cosa ingeriamo, acquistiamo solo cibo biologico, lavando poi piatti, posate e vestiti con detersivi chimici, usiamo un ammorbidente altamente inquinante o prodotti sbiancanti a base di cloro come la varechina (candeggina) pericolosissimi per la salute. Dimenticando che la nostra pelle assorbe facilmente le sostanze con cui entra in contatto.
L'impatto di questi prodotti sull'ambiente e sulla nostra salute è enorme, e spesso è sovradimensionato il ruolo igienico assegnato dalle pubblicità e dai media in generale, chiaramente strategie di marketing per aumentare nei consumatori la sensazione di bisogno e conseguentemente gli acquisti. Leggendo gli ingredienti non è difficile trovare metalli e derivati del petrolio che del tutto inconsapevolmente ci spalmiamo addosso ogni giorno, sviluppando sempre più di frequente allergie ed altre patologie più gravi senza renderci conto della stretta connessione.
Esiste poi il problema dello smaltimento dei contenitori, montagne di plastica che finiscono in discarica o incenerite e che dovrebbero essere sostituite alle verdi montagne mostrate nelle pubblicità dalle aziende desiderose solo di profitto e non di certo attente alla nostra salute.

Il sistema in cui viviamo ci ha reso tutto pronto e disponibile, un prodotto per ogni problema, così da dimenticare quanto sia facile autoprodurre ciò di cui abbiamo bisogno in casa. Pochi prodotti naturali ed efficienti che non danneggiano l'ambiente, la nostra salute e ci fanno anche risparmiare molti soldi. Il sapone ad esempio è molto facile da produrre e necessita come base solo di olio e soda, a seconda del tipo di olio si producono saponi più o meno nobili, adatti al corpo o al bucato, di diverso colore, più o meno schiumosi. Con l'olio di oliva ad esempio si ottiene un sapone giallognolo e poco schiumoso ma di alta qualità e con importanti proprietà nutrienti, mentre l'olio di cocco viene aggiunto per produrre sapone da bucato bianco e schiumoso. La lisciva invece è un antico prodotto ricavato dalla bollitura della cenere ed ha fortissime proprietà sgrassanti e pulenti.

Le ricette riportate sono ampiamente sperimentate e forniscono una base di partenza efficace per l'autoproduzione di saponi e detersivi in casa. Si tratta di ricette cosiddette "a freddo" ovvero dopo la preparazione necessitano di un periodo di stagionatura per far completare totalmente le reazioni chimiche del processo di saponificazione. A riguardo è importante dotarsi di una bilancia con precisione al grammo per dosare le giuste quantità.


Condividi su Facebook