Cucina solare

Cucinare all'aperto con il sole

Un'alternativa davvero molto interessante, che molte realtà (soprattutto ecovillaggi) e singoli individui stanno adottando per cucinare senza l'uso di fonti fossili, è la cucina solare. L'impatto è praticamente nullo in quanto si tratta di una semplice struttura che regge una parabola (tutto in alluminio) in grado di concentrare la luce solare riflettendola in un unico punto (detto fuoco), dove si posizionano pentole e padelle (con fondo a tinta nera) per cucinare. Per massimizzare il calore prodotto, la parabola va riorientata ogni 20 minuti grazie ad un semplice puntatore. Funziona benissimo anche d'inverno. Ne esistono di diverse dimensioni, ed hanno tempi di cottura paragonabili ad un classico fornello medio. Se si è abbastanza bravi con questo tipo di manualità, è possibile costruirsela da soli, magari utilizzando vecchie lastre di alluminio, altrimenti meglio affidarsi a mani più esperte. Su questo sito (cucinare con il sole) è possibile approfondire l'argomento, chiedere informazioni, ed eventualmente ordinarne una. Su questo portale (Il portale del sole) c'è un modello in vendita.


Condividi su Facebook